Il tuo browser non supporta JavaScript!

Ultimi versi. 1938-1941. Testo russo a fronte

Ultimi versi. 1938-1941. Testo russo a fronte
titolo Ultimi versi. 1938-1941. Testo russo a fronte
Autore
Curatore
Argomento Letteratura e Arte Poesia
Collana LIBRI PICCOLI, 41
Editore Voland
Formato Libro
Pagine 160
Pubblicazione 2021
ISBN 9788862434270
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
14,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Negli anni dell'emigrazione parigina, la produzione poetica di Marina Cvetaeva si assottiglia progressivamente. Le incombenze giornaliere, la miseria, i trasferimenti, l'isolamento, le tensioni familiari, l'impossibilità di pubblicare: tutto questo la spinge a dedicarsi alle traduzioni, unica possibile fonte di sostentamento. La situazione precipita con il rientro in patria nel giugno 1939 fino al suicidio nel 1941. Il volume raccoglie, a ottant'anni dalla morte, le poesie dei mesi conclusivi dell'emigrazione francese e quelli dei due anni trascorsi in Unione Sovietica, con testo russo a fronte. I versi emergono come iceberg dal grigiore della quotidianità, risvegliati da eventi storici o da ultimi amori, cui si accompagna il senso di una fine imminente. Un apparato di note ricostruisce attraverso le voci dei contemporanei e di Cvetaeva stessa le vicende che fanno da sfondo al tragico epilogo della produzione della poetessa.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.