Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Fiabe criminali. Violenza, omicidio, malvagità nella letteratura «per l'infanzia»

Fiabe criminali. Violenza, omicidio, malvagità nella letteratura «per l'infanzia»
Titolo Fiabe criminali. Violenza, omicidio, malvagità nella letteratura «per l'infanzia»
Autore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Biblioteca contemporanea
Editore Edizioni Studio Tesi
Formato
libro Libro
Pagine 182
Pubblicazione 2023
ISBN 9788876926853
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Anni di studi di filologi, di storici della letteratura e della religione hanno dimostrato che la fiaba è un universo complesso, un laboratorio antropologico e psicoanalitico di straordinario interesse nel quale si mescolano questioni legate alla linguistica, all'origine e alla diffusione dei miti, ai processi narrativi sviluppatisi nel passaggio tra l'oralità e la scrittura. Ma una peculiarità delle fiabe riguarda la presenza nelle loro trame di tematiche paradossalmente poco adatte ai bambini e con sfaccettature anche violentissime: omicidi, stupri, pedofilia, smembramenti, morti violente, antropofagia ecc. Ed è tale l'ambito affrontato in questo libro: il lettore vi scoprirà aspetti nascosti, ma che abbondano in una letteratura ancora definita "per l'infanzia". Prefazione di Fabrizio Russo.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.