Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Ipparco. Sull'avidità di guadagno. Testo greco a fronte

Ipparco. Sull'avidità di guadagno. Testo greco a fronte
titolo Ipparco. Sull'avidità di guadagno. Testo greco a fronte
Autore
Argomento Letteratura e Arte Classici
Collana Testi a fronte
Editore Bompiani
Formato
libro Libro
Pagine 180
Pubblicazione 2015
ISBN 9788845279218
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
L'"Ipparco" è uno tra i più eleganti e ironici dialoghi giovanili di Platone. La sua autenticità è stata messa in dubbio, ma Giovanni Reale, sulla scorta dell'ermeneutica gadameriana, adduce argomenti definitivi per l'attribuzione platonica. La tesi fondamentale del dialogo è che il "guadagno" è un "bene", e, poiché tutti non vogliono altro che il bene, allora ogni uomo vuole il guadagno, quindi è amante del guadagno. Così l'Ipparco è solo in apparenza privo di conclusione, mentre esprime la verità di fondo del pensiero socratico, che qui Platone accetta pienamente, e che presenta e difende con la sua grande arte.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.