Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il lungo esodo. Istria: le persecuzioni, le foibe, l'esilio

Il lungo esodo. Istria: le persecuzioni, le foibe, l'esilio
titolo Il lungo esodo. Istria: le persecuzioni, le foibe, l'esilio
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana La storia, le storie
Editore BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Formato Libro
Pagine 480
Pubblicazione 2022
ISBN 9788817161107
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
15,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
All'indomani del trattato di pace del 10 febbraio 1947, che sanciva la cessione dell'Istria, di Fiume e di Zara alla Jugoslavia, la geografia umana della regione Giulia inizia a mutare sotto la spinta degli eserciti di Tito: più di un quarto di milione di persone tra uomini, donne e bambini è costretto a lasciare la propria casa e fuggire altrove, in Italia ma anche oltreoceano. Si tratta dell'Esodo giuliano-dalmata, un fenomeno di ampia portata, che per essere compreso va collegato ai nodi cruciali della storia del confine orientale nel '900: le persecuzioni fasciste ai danni di sloveni e croati, la guerra partigiana e la controguerriglia dopo l'aprile 1941, le foibe, l'interminabile questione di Trieste, fino all'ultima ondata migratoria verso l'Australia alla fine degli anni Cinquanta. Alla sua prima pubblicazione nel 2005 questo volume ha dato avvio a una nuova stagione di studi. Questa edizione aggiornata tiene conto della disponibilità di nuove fonti e dei progressi delle ricerche e permette di affiancare alla documentazione storica le testimonianze dirette degli esuli.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.