Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

L'ebreo errante. Gli infiniti percorsi di un mito letterario

L'ebreo errante. Gli infiniti percorsi di un mito letterario
Titolo L'ebreo errante. Gli infiniti percorsi di un mito letterario
Autore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Critica letteraria e linguistica
Editore Franco Angeli
Formato
libro Libro
Pagine 158
Pubblicazione 2018
ISBN 9788891769664
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
22,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
"Io mi fermerò e avrò riposo, tu invece dovrai vagare". Con queste parole, secondo alcune leggende medievali, Cristo aveva condannato l'Ebreo Errante per averlo insultato lungo il Calvario. Da allora il mesto vagabondo ha viaggiato nel patrimonio letterario universale, assumendo di volta in volta il ruolo di pio pellegrino, di savio veggente o di crudele alchimista, fino al Novecento, quando diviene la personificazione dell'Uomo che resiste alle prove della vita, l'Altro o Everyman. Questo volume vuole ricreare il contesto letterario in cui si è sviluppato il mito dell'Ebreo Errante, per mettere in risalto le peculiari caratteristiche della sua costante e inquietante presenza nelle letterature anglofone. Dall'incontro con i pellegrini sulla via di Canterbury nei versi di Chaucer, l'eterno viandante ha vagato col suo sguardo mesmerico fra i testi di Coleridge, Shelley, Lewis, Maturin, Joyce, Wiesel e molti altri fino ad approdare, nel 2007, sulle pagine di Stephen Gallagher.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.