Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

L'eresia del Novecento

L'eresia del Novecento
titolo L'eresia del Novecento
sottotitolo La Chiesa e la repressione del modernismo in Italia
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Storia
Collana Einaudi. Storia
Editore Einaudi
Formato
libro Libro
Pubblicazione 2010
ISBN 9788806203092
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
19,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
L'Italia e la Francia sono stati i paesi in cui maggiore fu la diffusione del modernismo: il tentativo di "riforma della Chiesa all'interno della Chiesa" che vide impegnati Loisy e Tyrrel, Blondel e Buonaiuti, Fogazzaro e gli scrittori del "Rinnovamento". Per la Chiesa "la sintesi di tutte le eresie", per altri la ricerca di espressioni nuove di vita religiosa, che prefigurava in diversi casi un superamento del cattolicesimo storico, costruito in quasi duemila anni di storia; in certi casi un superamento della religione stessa come esperienza per così dire "verticale", trascendente. In Italia lo scontro fu asprissimo: la Chiesa, i papi, il Sant'Offizio da una parte, e qualche migliaio di sacerdoti e di laici dall'altra. Guido Verucci studia l'atteggiamento della Santa Sede di fronte al modernismo: l'impossibilità della Chiesa di operare una vera riforma, l'opera di lunga repressione. Di grande importanza per gli studi è stata la possibilità di consultare documenti resi disponibili dalla recente apertura degli archivi della Congregazione per la dottrina della fede (l'antica Congregazione del Sant'Offizio).
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.