Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Un nuovo autografo leopardiano. «Sopra la riputazione di Q. Orazio Flacco presso gli antichi», con ignote notizie autobiografiche

Un nuovo autografo leopardiano. «Sopra la riputazione di Q. Orazio Flacco presso gli antichi», con ignote notizie autobiografiche
titolo Un nuovo autografo leopardiano. «Sopra la riputazione di Q. Orazio Flacco presso gli antichi», con ignote notizie autobiografiche
Autore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Oggetti E Soggetti, 68
Editore Aracne
Formato
libro Libro
Pagine 72
Pubblicazione 2020
ISBN 9788825538106
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
10,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Dalle carte napoletane emerge questo inedito e ignoto scritto leopardiano che, stando al titolo, doveva avere funzione avantestuale al Discorso sulla fama di Orazio poi pubblicato nello Spettatore del 15 dicembre 1816; invece, nel contenuto Leopardi espone in poco più di una pagina manoscritta alcune osservazioni relative sia alle dispute letterarie della Francia del XVIII secolo, con particolare accenno alle argomentazioni di Anne Dacier, sia ad una struttura su «tre stati» del procedimento che gli «spiriti grandi» seguono nel rapportarsi con gli scrittori antichi. Compaiono in questa seconda sezione dell'autografo degli interessanti e ignoti aspetti autobiografici di Giacomo Leopardi.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.