Il tuo browser non supporta JavaScript!

Castelvecchi: Irruzioni

Gli si diceva... Varsavia, 1968

di Zygmunt Bauman

editore: Castelvecchi

pagine: 96

Marzo 1968: in appena tre settimane si svolge l'intera parabola delle agitazioni studentesche nella Polonia comunista
5,00

Le rivoluzioni tradite?

di Ágnes Heller

editore: Castelvecchi

pagine: 42

La sensazione di essere traditi è una confessione di impotenza: l'impotenza degli oppressi, degli assoggettati, ma anche l'imp
5,00

Maternità e sacrificio

di Anne Dufourmantelle

editore: Castelvecchi

pagine: 48

Come può una madre assassinare il figlio? L'infanticidio è un gesto impensabile, soprattutto se compiuto da chi ha il potere d
5,00

Le due figure dello straniero

di Nazir Hamad

editore: Castelvecchi

pagine: 43

I riferimenti identitari su cui spesso fondiamo la nostra idea di comunità (lingua, cultura, religione, costumi, terra) servon
5,00

Solo l'amore salva dall'ira

editore: Castelvecchi

pagine: 31

Svetlana Aleksievic, nota al mondo per i suoi libri sulla seconda guerra mondiale, su Cernobyl?, sulla guerra in Afghanistan,
5,00

Il fantasma del corpo estraneo. Per un diritto internazionale dell'ospitalità

di Étienne Balibar

editore: Castelvecchi

pagine: 48

«Perché le persone sono razziste? Quali sono i meccanismi? Bisogna identificarli e comprenderli
5,00

Semi di libertà

di Vandana Shiva

editore: Castelvecchi

pagine: 48

Questo testo è un atto di accusa contro l'economia suicida che sta distruggendo la terra, in cui si denunciano gli effetti dev
5,00

Lo spirito del terrorismo

di Albert Bastenier

editore: Castelvecchi

pagine: 40

Da sempre il terrorismo è stato una forma di crudeltà affascinata dal proprio spettacolo
5,00

Fede e modernità

di Karen Armstrong

editore: Castelvecchi

pagine: 38

La nostra modernità occidentale ci ha condotti verso una nozione di verità del tutto differente, e di conseguenza non riusciam
5,00

La verità in politica

di Ágnes Heller

editore: Castelvecchi

pagine: 48

L'ultimo secolo ha visto cambiamenti epocali: la trasformazione della società di classe in società di massa, l'accentuarsi del
5,00

I nostri figli ci accuseranno?

di Serge Latouche

editore: Castelvecchi

pagine: 46

Riprendendo in forma interrogativa il titolo del film di Jean-Paul Jaud, "Nos enfants nous accuseront", Latouche affronta la q
5,00

La storia di tutte le storie

di Edoardo Boncinelli

editore: Castelvecchi

pagine: 48

Tremila anni fa l'uomo poteva solo fantasticare, ma era ben lontano dal poter dare sostanza di verità a quel che immaginava
5,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.