Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il Nuovo Melangolo: Nugae

Paradiso I-XVII. Edizione critica alla luce del più antico codice di sicura fiorentinità

di Dante Alighieri

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 268

«Quando io apro la Commedia mi preoccupo di aver davanti un testo plausibile (testo critico) della Commedia, non un centone di
14,00

Il boccagentile. Ricette della vita buona

di Sergio Givone

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 136

Un libro di filosofia della cucina e del cibo scritto da uno dei più importanti filosofi italiani che, attraverso una serie di
10,00

Per la dottrina dello stile

di Friedrich Nietzsche

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 63

"Per la dottrina dello stile" condivide qualcosa della stasi dinamica che precede il gesto atletico o artistico, della quieta
6,00

Siamo soli nell'universo? Filosofia degli extraterrestri

di Elliott J. Thomas

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 80

«Se fosse possibile decidere la cosa per mezzo di una qualche esperienza, io scommetterei tutta la mia fortuna sul fatto che a
7,00

Tutto molto interessante. Testo greco a fronte

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 42

I 50 trimetri giambici che qui si pubblicano sono una rhesis tragica di probabile paternità euripidea
6,00

Il filosofo pigro. Imparare la filosofia senza fatica

di Stefano Scrima

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 203

Questo è un manuale filosofico per tutti, rivolto in particolare a chi è troppo pigro per cercarsi i libri giusti, ma vuole co
10,00

Che la forza sia con te! Esercizi di popsphia

di Lucrezia Ercoli

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 186

«La popsophia - parafrasando impunemente il Socrate del Teeteto di Platone - assomiglia all'arte delle levatrici, pur operando
8,00

Hortulus

di Walahfrid von Reichenau

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 149

Walahfrid von Reichenau, noto anche - a causa di un difetto della vista - come Valafrido Strabo, è un autore svevo nato nell'8
9,00

L'immortalità dell'anima

di Plotino

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 80

«Esaminate dunque l'anima dopo averla spogliata di ciò che non è; o meglio, colui che si è purificato esamini se stesso: quand
7,00

A tavola con gli antichi romani. Eccellenze, scandali, oscenità della cucina di Marziale

di Giovanni Ballarini

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 160

«La cucina e la gastronomia dei romani del primo secolo della nostra era sono illuminate da Marziale che cita cibi, descrive c
9,00

Trattato teologico- poetico

di Sergio Givone

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 131

« Potremmo dire che il nichilismo altro non è che una forma di ateismo in cui Dio non è più un problema, come non è più un pro
8,00

Il caso Macbeth

di Giuseppe Testa

editore: Il Nuovo Melangolo

pagine: 208

Il 5 novembre 1605 Giacomo I Stuart, re di Scozia e d'Inghilterra, sfugge a un attentato letale ordito dai Gesuiti e teso a eliminare l'intera famiglia reale oltre a un buon numero di Lord. Il regno è sotto choc. Fino al processo ai congiurati, celebrato nel 1606, il popolo britannico vive uno psicodramma collettivo. Shakespeare sta lavorando ad Antonio e Cleopatra quando un influente cortigiano, o forse il re in persona, gli commissiona un dramma a tema scozzese per rafforzare la posizione del sovrano a Londra come capo dell'Europa protestante. Benché abbia molti amici fra i cattolici, egli accetta l'incombenza. Scova una vecchia storia dell'anno Mille, consulta le fonti disponibili in inglese, forse fa un viaggio in Scozia e ricrea sulla scena l'habitat di una società barbara in cui i re si dividono in due categorie: quelli che uccidono e quelli che vengono uccisi. Seminando qua e là nel testo alcune incongruenze rivelatrici, riscrive la tragica vicenda di una congiura che ricorda troppo da vicino il complotto dal quale Giacomo I è appena uscito illeso. È l'inizio del "caso Macbeth".
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento