Il tuo browser non supporta JavaScript!

Il testo e il mondo. Elementi di teoria della letteratura

Il testo e il mondo. Elementi di teoria della letteratura
titolo Il testo e il mondo. Elementi di teoria della letteratura
autore
argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
collana Nuova Cultura
editore Bollati Boringhieri
formato Libro
pagine 144
pubblicazione 2013
ISBN 9788833923758
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
16,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Tra le parole e le cose esiste uno stadio intermedio, dove le parole esprimono la loro tensione inesausta a diventare cose. L'officina di questa metamorfosi impossibile, e sempre ritentata, si chiama letteratura. Accanto al mondo vero, i testi letterari allestiscono un intramondo provvisto di statuto peculiare, un luogo di delizie per la mente e per i sensi la cui separatezza ha offerto materia a esplorazioni critiche senza fine. Le opere non solo racchiudono un'idea del mondo, ma sono esse stesse uno spicchio di realtà che necessita di essere interpretato: sfugge o no a una definizione? quali codici lo reggono? gli si possono applicare plausibilmente le categorie di unità e universalità, anticipazione e ambivalenza? e soprattutto, è legittimo sottoporlo a un giudizio di valore? Questioni classiche che la teoria della letteratura ha affrontato, costeggiato, talora eluso sotto la spinta di pregiudiziali ideologiche o nascosto dietro un eccesso di modellizzazione. Guido Paduano invece non esita a riportarle al centro del discorso, nella loro imprescindibile essenzialità. Arruola allo scopo una strabiliante confidenza con testi di ogni tempo e di genere differente, dai poemi omerici al teatro shakespeariano al melodramma, una consuetudine altrettanto rara con l'intera tastiera degli orientamenti critici, e il tono affabile che ci aspettiamo da un grande studioso. Gli strani oggetti di quel mondo a parte che la letteratura ci regala adesso appaiono più nitidi e ancora più attraenti.
 

Biografia dell'autore

Guido Paduano

Guido Paduano insegna Filologia classica all’Università di Pisa. Ha tradotto e curato capolavori dell’antichità: il teatro (Tragedie e frammenti di Sofocle, 1982; numerose tragedie di Euripide e commedie di Aristofane), Le Argonautiche di Apollonio Rodio (1986), i poemi omerici (Iliade, 1997, Odissea, 2010), Le poesie di Catullo (1997), Le metamorfosi di Ovidio (2000). Tra i suoi saggi critici: Lunga storia di Edipo Re. Freud, Sofocle e il teatro occidentale (1994) e La nascita dell’eroe. Achille, Odisseo, Enea. Le origini della cultura occidentale (2008), oltre a vari studi di drammaturgia musicale.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.