Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Il quaderno Sengopoulos. Alessandria 1896-1910. Testo greco a fronte

Il quaderno Sengopoulos. Alessandria 1896-1910. Testo greco a fronte
Titolo Il quaderno Sengopoulos. Alessandria 1896-1910. Testo greco a fronte
Autore
Traduttore
Argomento Letteratura e Arte Poesia
Collana Labirinti, 115
Editore La vita felice
Formato
libro Libro
Pagine 112
Pubblicazione 2024
ISBN 9788893467803
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Nel cosiddetto "Quaderno Sengopoulos" sono raccolte ventidue poesie, scritte tra il 1896 e il 1910. Furono pubblicate ad Atene nel 1968 in fototipia, autografe del Poeta. Ci colpisce ed emoziona poter scorrere oggi questo testo, di cui viene anche qui riprodotto l'autografo, seguendo l'andamento della sua stessa mano: una scrittura regolare ed elegante, senza incertezze, i tratti fluidi, gli a capo dei versi, i titoli sottolineati, i fine pagina, gli spazi bianchi e i margini del foglio, una vera calli-grafia ("bella scrittura"). Kavafis pubblicò la sua prima poesia nel 1886 nella rivista «Esperos» di Lipsia, ma perlopiù stampava i suoi versi in proprio sui famosi "fogli volanti" o in piccole plaquette impaginate cronologicamente che distribuiva agli amici. Tra il 1919 e il 1932 sono stati contati settanta di questi "fogli volanti". Il corpus delle poesie riconosciuto dall'autore ne comprende centocinquantaquattro, che formano il canone poetico. In una recente recensione alla traduzione in inglese di tutta l'opera di Kavafis su «The Spectator», il poeta viene indicato come «The Last of the Greeks»; se non l'ultimo, tuttavia Kavafis può essere definito "l'irraggiungibile". Introduzione di Isabella Vincentini.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.