Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Libri di lettere. Le raccolte epistolari del Cinquecento tra inquietudini religiose e «buon volgare»

Libri di lettere. Le raccolte epistolari del Cinquecento tra inquietudini religiose e «buon volgare»
titolo Libri di lettere. Le raccolte epistolari del Cinquecento tra inquietudini religiose e «buon volgare»
Autore
Argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
Collana Quadrante laterza
Editore Laterza
Formato
libro Libro
Pagine 329
Pubblicazione 2009
ISBN 9788842088554
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
24,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Nel corso del Cinquecento il mercato del libro italiano, e veneziano in particolare, viene invaso da centinaia di edizioni di raccolte epistolari. Le formule editoriali sono numerose, ma la giustificazione che le accomuna è la stessa: divulgare modelli per scrivere lettere in un buon volgare. Dal 1538, anno d'uscita delle "Lettere" di Aretino, è tutto un susseguirsi di raccolte di lettere d'autore e di antologie di autori vari. Dietro ognuna di queste pubblicazioni, e soprattutto dietro le antologie, si celavano intriganti operazioni di selezione, autocensura, riscrittura, talvolta occultamento di dati cronologici e di luogo, nomi dei mittenti e dei destinatari. Dalle operazioni editoriali più prestigiose affiora l'attività di alcuni importanti correttori e letterati-editori del Cinquecento: Lodovico Dolce, Francesco Sansovino, Girolamo Ruscelli e poi il grande stampatore-umanista, Paolo Manuzio, che con le sue "Lettere volgari" creò un vero, plagiatissimo best seller da ventotto edizioni tra il 1542 e il 1567. Accanto alle tematiche umanistiche, affrontate da autorevoli letterati, uomini politici e illustri vescovi e cardinali, queste raccolte offrivano ai lettori informazioni politiche e militari sui drammatici eventi delle guerre d'Italia e fornivano anche un quadro delle tensioni religiose dell'epoca.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.