Il tuo browser non supporta JavaScript!

Storia linguistica dell'Italia disunita

Storia linguistica dell'Italia disunita
titolo Storia linguistica dell'Italia disunita
autore
argomento Letteratura e Arte Letteratura e Linguistica
collana Saggi
editore Il mulino
formato Libro
pagine 205
pubblicazione 2010
ISBN 9788815139481
 

Scegli la libreria

16,00
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Un ritratto ironico e leggero della grammatica e del vocabolario della disunione italiana, a cominciare dalle aggressive formule usate da italiani contro altri italiani. Che non risparmiano neppure il nome del paese, apertamente deriso attraverso parole come "Italietta", "italioti", "italico", "italiesco" o locuzioni come "Italia alle vongole" e "all'italiana". Di questi e di tanti altri stereotipi negativi (da "terrone2 a "polentone", da "sudici" a "lumbard", da "beduino" nel senso di 'meridionale' a "baluba" nel senso di 'settentrionale') è ricostruita una storia divertente oltre che istruttiva. Il libro discute anche della faziosità attribuita a Dante; confronta i problemi linguistici della giovane Italia unita del 1861 con quelli di oggi, spiegando perché gli italiani non capiscono le parole dell'inno nazionale; descrive Roma come capitale "alla matriciana", anzi come "capoccia"; tratteggia le diverse immagini del paese che emergono dai neologismi di origine dialettale.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.