Il tuo browser non supporta JavaScript!

Apologia di Socrate­Critone

Apologia di Socrate­Critone
titolo Apologia di Socrate­Critone
sottotitolo Testo greco a fronte
Autore
Argomento Letteratura e Arte Classici
Collana Classici greci e latini
Editore BUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Formato Libro
Pagine 213
Pubblicazione 2013
ISBN 9788817067010
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
9,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Nel 399 a.C. ad Atene si celebrò il processo politico più famoso di tutti i tempi: Socrate venne accusato di corrompere i giovani e di non riconoscere gli dèi della città, e per questo condannato a morte. L'Apologia tramanda il discorso con cui il filosofo orgogliosamente rivendicò, nel processo, l'ideale di giustizia che lo aveva sempre guidato. Un ideale di cui diede prova anche nelle sue ultime ore, rifiutando la fuga che l'amico Critone gli offriva, perché avrebbe significato sconfessare una intera vita tesa alla ricerca del bene e della virtù. Paradigma dello scontro fra l'autorità morale e il potere politico, la morte di Socrate è un avvenimento sul quale non può smettere di interrogarsi chi ha a cuore il destino della democrazia.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.