Rubbettino: Saggi

Ordini costruiti. Multiculturalismo, complessità, istituzioni

Ordini costruiti. Multiculturalismo, complessità, istituzioni

di Flavia Monceri

editore: Rubbettino

pagine: 159

Il multiculturalismo può essere inteso come un tentativo di costruire modelli di ordine movendo dal presupposto che "la diversità rileva". Tuttavia, esso sembra fallire da un lato per l'assenza di una definizione di "diversità" indipendente dal concetto di "identità", e dall'altro per la rinuncia a porsi il problema della trasformazione radicale, ovvero del superamento, del modello di ordine politico attualmente preferito, cioè la democrazia liberale nelle sue numerose varianti. I "dilemmi" del multiculturalismo spingono a considerare paradigmi teorici alternativi, quali le teorie della complessità e il costruttivismo radicale. Lo scopo è ripensare le categorie concettuali a disposizione della filosofia politica quale passo preliminare in direzione della costruzione di modelli di ordine più adeguati alle contemporanee società multiculturaIi complesse.
14,00
La crescita delle nazioni

La crescita delle nazioni

Fatti e teorie

di Daniele Vittorio

editore: Rubbettino

pagine: 313

Perché alcuni paesi sono ricchi e altri poveri? Da cosa dipende la crescita economica? Qual è il ruolo del capitale fisico, de
18,00
Elogio del senso comune. Rinnovare la democrazia nell'era del relativismo

Elogio del senso comune. Rinnovare la democrazia nell'era del relativismo

di Boudon Raymond

editore: Rubbettino

pagine: XI-415

La democrazia sta affrontando oggi una pesante crisi che la sta portando a trasformarsi in un sistema dominato dai conflitti d
28,00
Le ceneri di Craxi

Le ceneri di Craxi

di Crisafulli Edoardo

editore: Rubbettino

pagine: XVI­609

Questo saggio vuole riabilitare un personaggio fra i più controversi e demonizzati della politica italiana: Bettino Craxi, il
30,00
Tradizioni in subbuglio

Tradizioni in subbuglio

di Glendon M. Ann

editore: Rubbettino

pagine: XVIII-236

Tradizioni in subbuglio è una raccolta di saggi di Mary Ann Glendon comparsi in epoche diverse su riviste giuridiche americane
16,00
Finis vitae

Finis vitae

La morte cerebrale è ancora vita?

 

editore: Rubbettino

Nell'agosto del 1968 un comitato "ad hoc" istituito dalla Harvard Medical School, propose una ridefinizione del tradizionale c
35,00
Da Lula a Pietralata

Da Lula a Pietralata

Le battaglie di Albino Bernardini per il rinnovamento democratico della scuola elementare

di Guzzo Giuseppe

editore: Rubbettino

pagine: 198

Albino Bernardini, noto come "Il maestro di Pietralata", entra nel dibattito che ha investito la scuola italiana nel periodo c
14,00
Tocqueville oggi

Tocqueville oggi

di Boudon Raymond

editore: Rubbettino

pagine: XIII-189

Nell'analisi dei processi di cambiamento delle istituzioni politiche e dei comportamenti dei cittadini che vivono in regimi de
22,00
La politica dopo l'illuminismo. Saggi filosofici

La politica dopo l'illuminismo. Saggi filosofici

di Lübbe Hermann

editore: Rubbettino

pagine: 244

Una riflessione sulle condizioni di vita delle società complesse contemporanee mostra come l'eredità liberale dell'Illuminismo
19,00
Antitrust

Antitrust

Lezioni e casi dall'esperienza italiana

editore: Rubbettino

Il presente volume si promette di sintetizzare, a distanza di oltre quindici anni dalla sua istituzione, l'esperienza dell'Aut
59,00
Azioni individuali e scelte sociali. L'agenda decisionale

Azioni individuali e scelte sociali. L'agenda decisionale

di Simona Fallocco

editore: Rubbettino

pagine: 200

Rifacendosi ai modelli di analisi elaborati dalle teorie della scelta collettiva, per la parte che si rifà esplicitamente alla logica argomentativa e agli assunti dell'individualismo metodologico e della razionalità economica, questo volume si sofferma ad esaminare in che termini e secondo quali modalità si ricorre all'esercizio del "controllo di agenda' ossia il potere, solitamente in capo a chi detiene la leadership di un organo decisionale, di delimitarne il campo delle scelte, determinando quali questioni devono essere considerate e con quali modalità devono essere deliberate. Il tutto a fornire una rappresentazione dei processi decisionali dominati da attori razionali che ricorrono a strategie e manipolazioni per favorire scelte conformi alle proprie aspettative. Strategie e manipolazioni che, tuttavia, non hanno nulla a che fare con l'interpretazione di una presunta attitudine egoistica della natura umana, bensi traggono fondamento dalla naturale incongruenza tra preferenze individuali e scelta sociale.
15,00
Essere re e non essere re

Essere re e non essere re

Carlo di Borbone a Napoli e le attese deluse (1734-1738)

di Caridi Giuseppe

editore: Rubbettino

16,00