Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Corpo in figure. Filosofia e politica della corporeità

Corpo in figure. Filosofia e politica della corporeità
titolo Corpo in figure. Filosofia e politica della corporeità
Autore
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Frangenti
Editore Castelvecchi
Formato
libro Libro
Pagine 264
Pubblicazione 2024
ISBN 9788868266998
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Che rapporto esiste tra politica e corporeità nel pensiero occidentale? E se tale rapporto si basasse sul millenario tentativo fallogocentrico di rimuovere il corpo femminile come elemento estraneo e perturbante e innalzare quello maschile a modello della polis razionale? In questo testo chiave del pensiero della differenza sessuale, Adriana Cavarero esplora i paradossi della creazione del "corpo politico" delle società moderne attraverso le figure emblematiche di Antigone e Ofelia. Esempi eccellenti di corpi "impolitici" tremendi, queste due figure di donna guadagnano una nuova narrazione in contrappunto al dettato di Platone e di Hobbes, a significare le potenzialità eversive del corpo femminile rispetto all'ordine politico maschile. L'autrice ci coinvolge in una inedita "narrazione filosofica" che intende restituire un senso politico a quei soggetti femminili negati ed emarginati dalla storia del pensiero filosofico, che qui riaffiorano grazie a María Zambrano e a Ingeborg Bachmann.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.