Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Verità e prospettiva in Nietzsche

Verità e prospettiva in Nietzsche
titolo Verità e prospettiva in Nietzsche
Argomento Storia, Religione e Filosofia Filosofia
Collana Ricerche
Editore Carocci
Formato
libro Libro
Pagine 232
Pubblicazione 2007
ISBN 9788843040513
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
21,10
 
Compra e ricevi in 5/10 giorni
Se ci si volesse tirare fuori dal mondo delle prospettive, si perirebbe. Anche una neutralizzazione delle grandi illusioni già incorporate distrugge l'umanità. Bisogna approvare e accettare molte cose false e cattive (1884). Così dicendo, Nietzsche decreta la morte della verità oppure la ripropone in forme sconosciute alla tradizione? In altri termini: l'incessante divenire delle prospettive distrugge oppure rafforza l'essere della verità? E soprattutto: dopo Nietzsche, hanno senso parole di verità? Intorno a queste domande, nell'attenzione critica alle interpretazioni testuali e nel confronto serrato con la lettura dell'"eterno ritorno dell'identico" offerta da Emanuele Severino, ruotano gli autorevoli contenuti nel volume.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.